lunedì 15 dicembre 2014

"Mamma, quand'è Natale?" #3

Buongiorno amiche, questo weekend è stato bello e pieno di emozioni..di cui vi parlerò più avanti. Oggi abbiamo aperto la bustina n15 del nostro calendario, Natale davvero si avvicina e mentre mangiavamo una caramella zuccherosa Cino mi chiede..."Mamma, ma Babbo Natale quando viene, se noi non abbiamo un camino, come entra?"
"Amore Babbo Natale ha una polvere magica che lo fa rimpicciolire e riesce ad entrare dalle fessure delle finestre e le serrature delle porte!"
"Ma se viene di notte che tutto e buio e noi dormiamo , se lui non accende una luce non ci vede e inciampa!"
Mhhhh, dici? Allora prepariamo una lanterna per non farlo inciampare! Ed ecco il nostro 3 progetto di "Mamma, quand'è Natale?"

Materiali:

- barattoli di vetro
- fogli di carta bianca
- colla stick o biadesivo
- pennello e acrilico bianco
- mini lumini a batteria o mini candele
- fustella a stellina



Con la fustella a stella tagliamo tante stelline dal nostro foglio bianco e con la colla stick o il biadesivo le attacchiamo sparse sui nostri barattoli.
Il primo barattolo, l'abbiamo tempestato di stelline bianche incollate per bene e stop.
 L'altro dopo averlo riempito di stelle incollate con meno precisione, l'abbiamo dipinto di bianco, due mani di pittura e quando la vernice è totalmente asciutta, pian piano abbiamo rimosso le stelline attaccate.


La lanterna è finita, è molto semplice ma d'effetto, potete fare stelline, pois, fiorellini,oppure ritagliare un paesaggio e incollarlo intorno,  noi logicamente abbiamo scelto stelle...strano vero?


Ma intanto che Babbo Natale non c'è, questa bella lanterna non può stare in camera mia?
La faccia fiera e furbetta mentre si guarda la sua lucetta la dice già tutta...ora la lanterna trionfa nella Cino camera e le stelline si riflettono sulla parete.


Sicuramente un dolce bimbo dormirà avvolto da stelle, sognando Babbo Natale che non inciamperà e mangerà un biscottino illuminato da una lanterna di stelle...

Buon lunedì amiche...


lunedì 8 dicembre 2014

"Mamma,quand'è Natale?" #2

Oggi abbiamo aperto la bustina 8 del nostro calendario, mangiato cioccolatine e un pezzo di pandoro e poi..Mamma, ma quand'è Natale?  Mi sembrava strano che ancora non me l'avesse chiesto. Oggi è 8 dicembre e come da tradizione andrebbe fatto l'albero, e finora è sempre stato così ,ma quest'anno l'abbiamo fatto una settimana prima, non vedevo l'ora e soffro troppo a smontarlo il 6 gennaio, troppo presto!!!!!
Ma oggi abbiamo fatto 2 cose bellissime, la letterina e un tutorial x voi,una semplice ma adorabile decorazione per l'albero.

Materiali:
- tronchetto di legno a fette
- trapano (che userà il papà)
- carte varie
- alfabeto timbrini e tampone
- colla forbici
- fustella a stella
- nastrino o spago


Qui coinvolgiamo tutta la famiglia, Mr Frolly ci ha gentilmente tagliato e forato delle "fette" di legno, intanto io e il piccolo Cino abbiamo scelto un pò di cartoncini, rossi, menta glitter dorato grigio con le stelline...
Abbiamo tagliato delle stelle con la fustella e  incollate al centro del tondo di legno.
Poi abbiamo preso i timbrini, scelto le lettere che compongono il nome di Lorenzo, e lui le ha trovate tutte, ormai è proprio bravo con le lettere e ne sono tanto fiera.
E pian piano ha iniziato a timbrare il suo nome.


Poi nel forellino abbiamo messo lo spago e voilà! Sicuramente semplicissima, ma davvero bella appesa, poi se avete delle fette piccole potete anche farle diventare dei segnaposto originali per il pranzo di Natale.


Sul nostro albero stanno davvero bene, è un albero colorato, rosso bianco e menta, ci sono palline di legno, pupazzi di stoffa, di carta, ci sono decorazioni che mi ricordano viaggi, altre che mi riportano ad occasioni speciali, alcune di quando ero piccola, altre regali di amiche a cui voglio tanto tanto bene e tantissime fatte a mano da me.
E' un albero pieno d'amore...


E dopo tutto questo gran da fare il piccolo Cino andava premiato, abbiam scritto la letterina, anzi su dettatura l'ha scritta lui e mi ha fatto un regalo, quando gli ho chiesto cosa volesse chiedere a Babbo Natale..lui ha detto " Mamma, faccio scegliere a lui, tanto sarà bravo lo so".
Queste sue risposte mi sciolgono..


Un regalino per voi, se vi piace potete scaricare QUI la frillosa letterina per Babbo Natale. Io l'ho scritta, ho chiesto poco ma spero tanto che Babbo natale sarà buono anche con me.
Vi aspetto lunedì prossimo con il terzo appuntamento di "Mamma, quand'è Natale?", intanto noi continuiamo a canticchiare le canzoni natalizie che ci accompagneranno tutto il giorno.
Buon 8 dicembre amiche!


venerdì 5 dicembre 2014

Il mio frilloso Natale al poggio

Sono trascorse quasi 2 settimane da quel 23 novembre al poggio...dentro porto il bel ricordo, le emozioni e se ci penso mi viene subito un sorriso, quel sorriso che ti da pace, serenità...
Sabato io e Silvia siamo partite per Firenze, incastrando in auto tipo tetris, scatole, scatoline, cassettine e mille altre cose.
Un viaggio piacevole tra chiacchiere , confidenze ed emozioni...Uscita Firenze sud, man mano abbandoniamo le strade grandi e trafficate, le auto , per percorrere stradine improbabili, circondate da alberi, prati, tanta pace e un lieve tramonto...già mi piace!
Cartelli sparsi ovunque ci fanno da guida..impossibile sbagliarsi, ma noi giustamente abbiamo sbagliato strada, hahahhahaha


Arriviamo finalmente a Borgo Bottaia all'imbrunire, altre espositrici sono arrivate da poco e stanno scaricando le auto, sento ridere sento chiacchierare e iniziano gli abbracci, quelli forti, quelli veri, quelle amiche virtuali che ora hai lì davanti a te e che vuoi stritolare tra le tue braccia. Un giretto, presentazioni varie e si allestisce...poi stremate crolliamo in un sonno profondo.
La mattina il panorama è bellissimo,apro le finestre e un caldo sole illumina i cipressi. Siamo cariche, la faccia un pò stropicciata, urge caffeina , usciamo e ci troviamo immerse in un mondo fatato. Ogni casetta è un piccolo laboratorio di meraviglie, stoffe, carta, pizzi, lucine, legno, metalli, di ogni. Faccio in tempo appena a fare qualche foto che sono le 10 e si aprono le danze.
Tante, tantissime persone, che passano, sorridono, si fermano a guardare o a scegliere, tanti sorrisi, tanti abbracci, tanti "ma sei proprio tu?", il cuore a mille...
Sei lì che impacchetti per benino una creazione, alzi gli occhi e tra tante riconosci qualche faccia amica, qualche angelo che è venuto lì per salutarti, per regalarti un'emozione...grazie Veronica, Francesca, Cata, Claudia, Irene, Gaia, Adrialisa,Valentina, Lunia, Laurenza, Giulia Ornella, Emanuela, Sara...grazie per quegli abbracci belli che sono il ricordo più bello che porto dentro.


Immaginateci qui, con le canzoncine di Natale, con le lanterne casette, le lucine soffuse e un sorriso enorme....
 
Il nostro Natale era bianco rosso ma anche e soprattutto pastelloso, come piace a noi, meravigliosi gli origami di Silvia, li guardavo ammirata e resto ogni volta incantata a davanti i suoi papercut, amica hai davvero tutta la mia stima!Bellissimo vivere questa magica giornata insieme.
 

Ogni tanto andavo in perlustrazione a salutare le altre a scambiarci un sorriso complice, avrei voluto avere tanto tempo ancora per conoscere tutte e complimentarmi con le donne favolose che ho visto a questo Natale al Poggio. Le guardavo,con l'idea di fare foto e chiacchierare, e invece poi restavo in disparte, incantata da occhi belli, da sguardi emozionati, da cassetti che si svuotavano .


Ormai è sera, le lucine e le canzoni natalizie ci fanno compagnia, la stanchezza c'è ma ancor più la gioia..si comincia a sistemare, a smontare tutto per ripartire e tornare a casetta.
Ma prima ancora abbracci e un Grazie, il più grande, a lei, che ha creduto in noi, che ci ha regalato un pò di polvere magica del suo castello brocante, Daniela Verdesalvia.
Ora vado a strapazzarmi di baci il nanetto, urgono coccole a una mamma nostalgica..
A presto amiche.